La Lapide di Bascanuova

La lapide di Bascanuova o lapide di Basca (in lingua croata Baščanska ploča) è uno dei primi reperti che riporti un’iscrizione in lingua croata scritto in glagolitico.

La lapide, databile al XII° secolo, è stata ritrovata nel 1851 a San Giorgio (Jurandvor), presso Bascanuova (in croato Baška) nel pavimento della chiesa romanica di Santa Lucia (Sveta Lucija). La lapide fu scoperta dal relgioso Petar Dorcic che avvisò Ivan Kukuljevic Sakcinski che la presentò alla comunità scientifica e culturale croata.

La lapide è stata decifrata nel 1875 da Franjo Racki un famoso storico, politico e scrittore croato. A partire dal 1934 la stele è conservata presso l’Accademia croata delle Scienze e delle Arti a Zagabria.L’iscrizione è scritta in alfabeto glagolitico e sancisce la donazione di alcuni terreni da parte di Demetrius Zvonimir in favore della chiesa benedettina al tempo dell’abate Drzhiha.

Lascia un commento

Our Facebook Page
Slike s Instagrama